Nice to meet you!

Ciao, io sono Sara e tu sei nel nostro magico mondo!

E' l'ora delle presentazioni: sono una divoratrice di libri di notte ed una studentessa di giorno. Sono una bookblogger, una bookstagrammer ed un'aspirante scrittrice, già, il mio primo romanzo "Con tutto l'amore che so"è presente nelle librerie.
Pronto a volare insieme a me?

Per informazioni: lalettricesognatrice@gmail.com


Sara

What Read Next

Lettera per mia sorella maggiore: quando Vincent Van Gogh ti influenza nella vita.


"Lettere a Theo" è una raccolta epistolare di scambi di pensieri che Vincent Van Gogh faceva con il suo fratello Theo. Già questo mi ha conquistata: lettere + arte + fratelli = Sara felice. Immaginatemi un po' come una signora anziana dispersa nei suoi pensieri, magari di sera, intenta a raccoglierli in una lettera in un giorno nevoso (Ti piacerebbe!!!). Solitamente questa sono io, anche se ho romanzato un po' il tutto. Leggendo "Lettere a Theo" ho sentito l'anima dei due fratelli ed è stato quasi un loro consiglio scrivere una lettera a mia sorella che è speciale per me proprio come Theo lo era per Vincent.

Ecco il risultato:

Cara sorella,
Non lo dico abbastanza, già lo so, ma ti amo. Ti amo immensamente. Non so come abbia avuto la fortuna di averti come sorella, ma non ti scambierei per il mondo. Sei una persona forte, bella, intelligente e straordinaria, capace di fare grandi cose. Sei una delle persone più gentili e generose che conosca, anche se alcune (troppe) volte mi fai arrabbiare. Dovresti essere molto orgogliosa della persona che sei diventata e di quello che sarai. Sei sempre stata la mia fonte di ispirazione, ci sono così tante cose che ammiro di te, il tuo gestire il mondo con semplicità, sei tutto ciò che aspiro ad essere. 
Sei sempre stata il miglior modello che potessi avere, mi hai insegnato una miriade di cose grazie ai nostri nove anni di differenza, mi hai cercato di proteggere e, allo stesso tempo, di farmi crescere. Sono davvero felice di averti come sorella e come amica. Grazie per essere sempre la mia migliore amica. So che sembra un tale cliché degno da libri trash, ma non c'è davvero nessuna persona che possa compararsi al legame di due sorelle. 

Grazie per essere stata la mia spalla su cui poter piangere e ridere, "nella buona e nella cattiva sorte".  Siamo state sempre fianco a fianco e non posso immaginare una vita senza la mia complice, senza le nostre piccole grandi avventure insieme ed i nostri momenti prima di addormentarci. Mi sento come se potessimo comunicare a distanza, senza l'uso delle parole pur capendoci come nessun altro.. puoi guardare una mia espressione e sapere esattamente quando qualcosa mi sta infastidendo o dando felicità, indipendentemente da quanto io stia cercando di mostrarlo, e la stessa cosa anch'io con te.
Grazie per essere la mia più grande sostenitrice. Hai sempre creduto in me, più di quanto io abbia mai creduto in me stessa e mi ha aiutato a vedere il mio valore e il mio potenziale quando mi  sembra trasparente. Mi hai sempre incoraggiato a seguire i miei sogni ed è il regalo più bello che potessi farmi. E infine, grazie per avermi fatto ridere così tanto e per farlo tutt'ora.  

Potremmo morire di risate per cose che solo noi troveremmo divertenti! La gente potrebbe definirci pazze solo  a guardarmi, ma penso che sia fantastico proprio per questo: è il nostro momento, le nostre risate...
Sei la mia bussola, la stessa persona che non permetterebbe mai di perdermi.

Ti voglio bene.

Con amore,
Sara

Commenti

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *