Nice to meet you!

Ciao, io sono Sara e tu sei nel nostro magico mondo!

E' l'ora delle presentazioni: sono una divoratrice di libri di notte ed una studentessa di giorno. Sono una bookblogger, una bookstagrammer ed un'aspirante scrittrice, già, il mio primo romanzo "Con tutto l'amore che so"è presente nelle librerie.
Pronto a volare insieme a me?

Per informazioni: lalettricesognatrice@gmail.com


Sara

What Read Next

"U4. Koridwen" di Yves Grevet - RECENSIONE

Salve lettori! 
Oggi vi parlo dell'acclamato "U4. Koridwen", un libro che, con i suoi pregi e i suoi difetti, ho apprezzato infatti, tramite questa recensione, vorrei andarvi a consigliare.
TRAMA
Il mondo è popolato solo da adolescenti che hanno tra 15 e 18 anni: gli unici sopravvissuti al virus U4. Koridwen vive in una fattoria isolata in Bretagna dove, da sola, prova a rimettere in piedi la propria vita. Fino al giorno in cui tutto cambia. Fino al giorno in cui scopre di essere la prescelta per fermare il virus nella sua corsa mortale. Koridwen non capisce perché abbiano scelto proprio a lei, ma non può non rispondere al misterioso appello che ha ricevuto da Khronos, il game master di Warriors of Time, il videogioco online di cui era appassionata prima della catastrofe: deve trovarsi il 24 dicembre a mezzanotte sotto l’orologio più antico di Parigi. Spetta a lei salvare il mondo. Koridwen ha paura, eppure sa che c’è una sola cosa che può darle la forza di affrontare il suo destino: la lettera che la nonna le ha lasciato e che le rivelerà il segreto che si nasconde nel suo nome. Quello che trova arrivata nella capitale francese è una realtà totalmente nel caos: il cibo scarseggia, le comunicazioni sono impossibili, non c’è elettricità e i monumenti più importanti della città sono stati presi d’assalto. Koridwen deve fare di tutto per proteggere la sua vita e raggiungere il luogo dell’appuntamento. Ma non è sola. Con lei altri tre ragazzi, altri tre prescelti: Jules che ha tra le mani segreti che non può svelare; Stéphane, convinta che il padre medico non sia morto; e Yannis, assetato di vendetta per la morte della sorellina. Insieme sono l’unica speranza di salvezza per l’umanità. Non c’è tempo per la paura, i dubbi, le incertezze: anche se sono solo quattro ragazzi devono sfoderare il loro coraggio e tutte le loro risorse. Perché nessuno sa cosa li aspetta. Nessuno sa cosa dovranno affrontare. Nessuno sa perché è toccato proprio a loro. L’unica cosa sicura è che il futuro è nelle loro mani.

RECENSIONE
Il notevole successo che "U4" sta riscontrando in Italia non è dovuto soltanto alla storia avvincente, nemmeno  all'originalità che contraddistingue la saga bensì all'idea inedita di creare una serie composta da più mani.  Al momento la saga è formata da quattro volumi autoconclusivi che sono stati scritti da autori diversi. Leggendoli, quindi, troveremo stili differenti così da caratterizzare singolarmente ciascun personaggio.
Koridwen, la nostra protagonista, è una dei giovani ragazzi  sfortunati che sono  sopravvissuti ad un virus mortale di nome U4 che, in poco giorni, ha sterminato più del 90% della popolazione, lasciando in vita solo adolescenti che hanno un'età che va dai 15 ai 18 anni. La giovane vive in una fattoria della Bretagna, in Francia. La sua vita, già scombussolata a causa delle perdite dovute al virus, sarà ulteriormente stravolta quando riceverà un messaggio del gamemaster del suo gioco online preferito, che, prima dell'interruzione dell'energia elettrica,  dà a lei ed a altri giocatori un appuntamento  a Parigi per la notte del 24 dicembre. 
SPETTA A LEI SALVARE IL MONDO.   
Ho ritrovato in Koridwen una protagonista assolutamente perfetta, forte e coraggiosa e di cui, sicuramente, in futuro, vorrei approfondire la storia.
Vi ho già detto che avevo timore di iniziare questo libro? Beh, mi spagliavo.  Per gli amanti del genere, dei virus mortali, della fine del mondo queste sono 400 pagine da potersi definire Distopiche con la D maiuscola. 
Purtroppo, però, ci sono alcuni elementi che non mi hanno convinta fino in fondo, ho trovato dei piccoli buchi nella trama che spero si risolvano continuando la saga.
Nel complesso la storia mi è piaciuta veramente tanto e non vedo l'ora di leggere i seguiti. 
A presto,
Sara

Commenti

  1. Ne ho sentito parlare tanto, con la tua recensione mi hai convinta a leggerlo

    RispondiElimina
  2. Non ne ho sentito parlare, ma mi sembra molto interessante l’idea che 4 autori si siano uniti per poter scrivere a 4 mani. Spero di poterlo leggere presto!

    RispondiElimina
  3. Mai sentito parlare....sembra interessante!!!!bellissima recensione!

    RispondiElimina
  4. A me quando lo propose la CE declinai dalla trama non mi piaceva granché

    RispondiElimina
  5. Io l'ho adorato 😍😍😍 non vedo l'ora di leggere il prossimo volume a maggio!

    RispondiElimina
  6. Sono veramente curiosa di leggere questo libro! 😍

    RispondiElimina
  7. Oh, ho sentito molto parlare di questa lettura, mi intriga!

    RispondiElimina
  8. Mi incuriosisce moltissimo!

    -Hope and Paper

    RispondiElimina
  9. Mi incuriosisce molto. Non vedo l’ora di leggerlo

    RispondiElimina
  10. a me è piaciuto davvero molto!

    RispondiElimina

Posta un commento

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *